D’ora in poi… Ci troverete anche sulle Apuane

0
407

Presidio ApuaneOltre 50 ieri fra adulti e bambini sulla vetta del monte Borla (Alpi Apuane) per dire NO all’emendamento al PIT Regione Toscana.

Una passeggiata sulle Apuane per dire che non vogliamo che la distruzione e lo sfruttamento delle risorse e dei beni comuni abbia seguito in questo modo.
Vogliamo che il territorio sia tutelato come bene comune nel senso più ampio. Le Apuane sono una risorsa indipendentemente dalla monocultura del marmo e preservarne le peculiarità geomorfologiche, naturalistiche, geologiche e ambientali è un dovere di ognuno di noi nei confronti della comunità di oggi e di domani.

Passeggiare in montagna educa alla comprensione del valore intrinseco del paesaggio naturale, sia dal punto di vista culturale che come risorsa economica; educa al rispetto dell’altro, dell’ambiente e della natura; è un segnale di riappropriazione del territorio e espressione della volontà di non abbandonare le Apuane nelle grinfie di un sistema economico che non ha più alcun valore per la comunità: un sistema che riversa sulla comunità le spese necessarie al suo mantenimento attraverso lo sfruttamento di una risorsa esauribile e l’intervento irreversibile dell’opera umana sulle montagne, a favore della capitalizzazione del profitto. Si consuma un bene comune per arricchire pochi privilegiati forti di un ricatto occupazionale ai limiti del ridicolo. Si continua a mettere in pericolo il sistema carsico tipico delle montagne Apuane con la conseguenza di sottrarre alla comunità uno dei beni fondamentali: l’acqua.

Grande lezione quella dei bambini e delle bambine che ieri hanno saputo adattare velocemente i loro passi al contesto mostrando a tutti noi che la montagna è davvero di tutti/e e per tutti/e. Una giornata all’insegna della scoperta delle Apuane dove è stato possibile imparare i nomi delle vette più conosciute, scoprire le cave più deterioranti e invasive, rendersi conto dell’impatto che hanno i bacini estrattivi sul paesaggio e sulla morfologia del complesso apuano.

L’Assemblea Permanente di Carrara d’ora in poi la troverete anche sulle Apuane per urlare che le Apuane sono un bene comune e, in quanto tale, devono essere protette e tutelate.

Con l’occasione invitiamo la comunità a partecipare al presidio che si terrà

Martedì 10 Marzo a Firenze
presso la sede del Consiglio Regione Toscana
In Via Cavour 2 – Palazzo Panciaticchi
dalle ore 14.00

per dire NO all’emendamento del PIT Toscana.

Assemblea Permanente Carrara – A Difesa del Teritorio

Commenti