Cittadini liberi in un luogo libero: la Sala di Rappresentanza

0
755

L’Assemblea Permanente di Carrara ribadisce che non intende opporsi in nessun modo ad incontri pubblici, iniziative ed eventi promossi dai cittadini.
La protesta, anzi, si accompagna da mesi all’idea che la Sala di Rappresentanza sia veramente considerabile da ognuno “casa propria“; da qui, la volontà del Presidio di fare tutto il possibile per favorire la piena e libera fruizione della sala, con la più ampia partecipazione possibile.
La cittadinanza è altresì invitata a informare il presidio qualora la richiesta per l’utilizzo della Sala stessa venga rifiutata dal Comune con la motivazione della “non disponibilità“.
L’atto di cui sopra risulterà oltremodo utile ad eliminare qualunque illazione o tentativo di strumentalizzazione a scapito del presidio e del suo operato.

Si invita – ora più che mai – alla massima diffusione e condivisione.