COMUNICATO IN MERITO ALLE NOTIFICHE PERVENUTE AI PARTECIPANTI ALLA MANIFESTAZIONE “BANDIERA BLU”

0
229

cartello sequestratoStanno arrivando, una dopo l’altra, le 13 notifiche ai partecipanti dell’Assemblea Permanente che erano presenti alla manifestazione pubblica per la celebrazione della “Bandiera Blu” al litorale carrarese.

Riteniamo questo un vergognoso atto di prepotenza e un vile abuso di potere della POLIZIA MUNICIPALE e di chi – poveri noi – ci amministra.

In una tanto esasperata democrazia questi, a nostro avviso, sono comportamenti in puro stile fascista.

Chiediamo di interrompere ogni azione nei confronti di nostri 13 concittadini per non alimentare le tensioni esistenti, e ci appelliamo a tutte quelle forze che ritengano tale provvedimento INGIUSTO E VIGLIACCO.

E ricordiamo:
La libertà di espressione è sancita anche dall’art. 10 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali ratificata dall’Italia con l. 4 agosto 1955, n. 848:

1. Ogni individuo ha diritto alla libertà di espressione. Tale diritto include la libertà di opinione e la libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee senza che vi possa essere ingerenza da parte delle autorità pubbliche e senza limiti di frontiera.

2. La violazione del citato art. 10 della Convenzione europea legittima il cittadino a proporre ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, per ottenere il ristoro dei danni subiti, anche morali, purché siano esauriti tutti i possibili rimedi giurisdizionali interni.

Chi è, a questo punto, il fuorilegge?

Commenti