Casa di Riposo: chiediamo le dimissioni del Direttore Biselli

1
438

Un obiettivo centrato dall’Assemblea Permanente: le rette al Regina Elena rimangono inalterate nonostante il direttore Biselli arbitrariamente e illegittimamente aveva aumentato scavalcando beatamente Consiglio Comunale, dipendenti e anziani.

biselli soldi

L’Assemblea Permanente si schiera con lavoratori, lavoratrici e anziani rivendicando il diritto a una struttura pubblica per la popolazione Carrarese. Richiama l’amministrazione Comunale a dar seguito all’ordine del giorno votato all’unanimità il 26 marzo scorso dove entro 90 giorni i doppi e tripli incarichi dei dirigenti delle partecipate sarebbero stati sanati.

Il direttore Biselli è tra quei dirigenti e se ne dovrebbe andare al più presto, vuoi per le palesi violazione a democrazia e legalità sotto gli occhi di tutti, vuoi per le infamanti accuse del 25 febbraio u.s. apparse su “Il Tirreno” e rivolte ai dipendenti del regina Elena.

Rinnoviamo quindi l’invito a dimettere al più presto il Ermanno Biselli e il cda del Regina Elena, tra l’altro decaduti dal 01 gennaio 2015, bandire al più presto la selezione pubblica per la nomina del nuovo direttore che dovrà percepire max 50000 euro lordi, investendo così i 67000 euro risparmiati (ricordiamo che Biselli costa ben 117000 euro!) per l’assistenza ai malati!

Rinnoviamo la solidarietà a chi lavora alla Casa di Riposo, persone che si prestano per gli altri accusati dal direttore a mezzo stampa di imboscarsi e di portarsi a casa i detersivi.

Concludiamo manifestando la solidarietà più viva e sincera a chi opera con sacrificio al Regina Elena.

Commenti

1 COMMENTO

Comments are closed.