ANIMOSI: MA CHI VOLETE PRENDERE IN GIRO?

0
505

Eccoci. Ci siamo. Anche Carrara ha avuto la sua “bufala del mese”.

Come ampiamente prevedibile infatti è stato reso ufficiale che la data prevista per l’inaugurazione del Teatro Animosi tirato a nuovo, fissata per la fine del mese di marzo, non sarà rispettata, con conseguente slittamento di mesi per la fine di tutti gli interventi necessari.

teatro animosi 1

In un clima locale reso già imbarazzante dai ritardi legati ai lavori al Parco della Padula e Villa Fabbricotti, eccoci di nuovo di fronte all’ennesimo teatrino legato all’Amministrazione Comunale che, a fronte di tanti spot pubblici, torna a dimostrare tutta la sua incompetenza e noncuranza sulla vicenda del Teatro storico della città.

E allora il gioiello culturale di Carrara resta lì, impacchettato da 5 anni, con intere stagioni teatrali saltate a piè pari e un’Assessore alla Cultura che si affanna a tamponare osannando la (ristrettissima) offerta disponibile alla Nuova Sala Garibaldi. Bella consolazione.

Il nuovo fantasma fatto passare in secondo ordine al pari del Politeama o del Marble Hotel. Scheletri impotenti resi tali da anni di disinteresse e giochi al ribasso. Così il già citato Animosi rimane bloccato tra ponteggi e appalti ancora da stabilire per l’allestimento degli interni, mentre rimane ancora la vergognosa mancanza di un teatro in una città che ne disporrebbe diversi, con la Cultura ancora costretta a pagare il tributo maggiore.

teatro animosi 2

Si, perché se da una parte alle logiche politiche ingolosisce l’idea di poter avere tra qualche mese il vanto del Nuovo Teatro Animosi bello e pronto a soli scopi elettorali (perché giocarsi il jolly adesso a più di un anno dalle elezioni?), dall’altra la vena e l’esigenza culturale di un’intera città va spegnendosi. A poco a poco, ma va spegnendosi.

Chi vuole prendere in giro il Sindaco e la sua squadra questo è tristemente noto (a proposito cosa avrà da dire sulla questione Giovanna Bernardini, assessore alla Cultura?), ma è bene parlare chiaro fin da subito. Il Teatro Animosi non è merce per i vostri interessi.

Commenti