SOLIDARIETA’ ALL’ASSEMBLEA TELEMATICA CONTRATTISTI NTA DI CARRARA

0
478

NTAI cittadini riuniti in Assemblea Permanente esprimono pieno appoggio e solidarietà ai docenti di Nuove Tecnologie dell’Arte (NTA) dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.

Viviamo in un contesto urbano ove appare sempre più evidente l’inadeguatezza da parte delle amministrazione comunale nel gestire le sempre più esigue – seppur invidiate dentro e fuori il Paese – risorse culturali a disposizione, contribuendo conseguentemente al degrado della città, nonché degli esseri umani che la abitano.
Ebbene, in questo contesto, è semplicemente assurdo che – a fronte dell’annunciata riduzione dei finanziamenti da parte del Ministero nella misura del 50% – si debba assistere a un depauperamento dell’offerta formativa, con tagli lineari e rimodulazioni dell’organico presenti, al fine di risparmiare 30mila euro, quando l’Accademia paga la spropositata cifra di 37mila euro per internet e telefonia (con numerose segnalazioni di disservizi da parte di docenti e studenti).

Tagliare le ore, sobbarcare di ulteriore lavoro docenti già oberati di lavoro (e magari con minore esperienza nel campo della comunicazione digitale), cercare il risparmio menomando l’offerta formativa di un corso – fra i primi in Italia nel suo genere e dall’alta percentuale di iscrizioni – come NTA è quanto di più sconsiderato si possa fare nei confronti di una cultura, quella accademica carrarese, che è sempre riuscita, seppure con limitate risorse, a formare artisti preparati e a competere qualitativamente con realtà ben più blasonate.

La cultura carrarese non merita ulteriori scempi, e l’Assemblea Permanente si augura che Presidenza e Direzione dell’Accademia di Belle Arti di Carrara prendano in considerazione un percorso alternativo, ricercando tutti i risparmi possibili (ad esempio con la verifica di diverse e più economiche soluzioni per internet e telefonia) ed anche attivandosi in eventuali richieste di sponsorizzazioni – come già avvenuto in passato – ed infine, se le stesse non fossero in grado di affrontare questa situazione precaria, di rimettere il mandato a favore di una maggiore competenza in merito.

Carrara Assemblea Permanente

Commenti