L’Assemblea Permanente aderisce alla manifestazione di “Salviamo le Apuane” del 7 marzo 2015

0
375

cava bettogliLe cittadine e i cittadini riuniti in Assemblea Permanente del Comune di Carrara:

– condividendo le richieste di tutela e di conservazione del territorio e in particolare delle Alpi Apuane;

– consapevoli che il processo di escavazione selvaggia, se non rallentato immediatamente, provocherà la distruzione irreversibile di un valore paesaggistico, culturale e ambientale, fondamentale per il nostro territorio quanto per tutta la comunità;

– nella ferma convinzione che sia necessaria, ora più che mai, una regolamentazione certa dell’attività di escavazione;

– augurandosi che presto si possa produrre la legislazione necessaria ad intraprendere un percorso di conversione economica che porti progressivamente se non alla fine, ad una drastica riduzione dell’attività estrattiva, in favore dell’attività turistico recettiva più vicina alla vocazione del nostro territorio e certamente più sostenibile sul lungo termine;

– solidali a tutte quelle battaglie che vedono al centro la difesa del territorio e la tutela dei diritti di chi lo abita (salute e sicurezza);

– coscienti delle ripercussioni che l’attività estrattiva produce su falde acquifere, dissesto idrogeologico, geomorfologia, inquinamento da polveri, impatto sul paesaggio;

– consapevoli della mancanza di volontà di tutte le parti politiche a prendere una posizione chiara e convinta sul futuro delle nostre montagne, e su tutto quanto ne consegue,

esprimono la loro adesione alla manifestazione di Sabato 7 Marzo 2015 per fermare il tentativo di stravolgere il Piano di Indirizzo Territoriale e in difesa delle Apuane e del paesaggio Toscano in generale.
Si invita inoltre, per gli stessi motivi, alla partecipazione di tutte e tutti alla Passeggiata “A difesa delle Apuane” che si svolgerà il giorno Domenica 8 Marzo 2015 presso Campo Cecina.

Si intende promuovere la pratica dell’escursionismo sulle nostre montagne come principale mezzo di tutela dell’ambiente e del paesaggio: imparando i sentieri, portandoci i nostri figli e le nostre figlie. Solo così, conoscendolo e facendolo diventare parte della cultura, della memoria e dell’esperienza personale, si potrà difendere e valorizzare quello che dal 2011 è un geoparco definito dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e contemporaneamente si fregia del titolo di più grande scempio ambientale d’Europa.

Carrara Assemblea Permanente – A difesa del Territorio

https://www.facebook.com/events/1419412405024968
https://www.facebook.com/events/825282924211246

Commenti